tab social
Spazio Soci
 

Modello Organizzativo 231/01

La responsabilità amministrativa degli Enti " ex D.Lgs 231/2001

La Banca di Credito Cooperativo di Nettuno, in linea con la riforma in tema di responsabilità amministrativa degli enti e in conformità ai principi di trasparenza nei confronti degli interlocutori interni ed esterni, si è dotata di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs.231/2001, formalizzato in una serie di documenti interni, tra cui il Codice Etico, che attraverso l'enunciazione di principi e regole, allo scopo di prevenire la commissione di reati presupposto, costituisce il riferimento per il comportamento a cui devono ispirarsi ed attenersi gli organi sociali ed i loro componenti, i dipendenti, i consulenti ed i collaboratori a qualunque titolo, i clienti, i fornitori e qualsiasi altro soggetto che possa agire in nome e per conto di BCC Nettuno, nonché tutti coloro che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente instaurano rapporti o relazioni con BCC Nettuno; ( tali documenti sono disponibili sul sito www.bccnettuno.it
Inoltre, ai sensi dell'art. 6 comma 1 del decreto, è stato istituito l'Organismo di Vigilanza ( OdV ).
Tale organismo, al fine di garantire una corretta gestione dell'azienda, ha il compito di vigilare sul funzionamento e sull'osservanza del Modello Organizzativo, di curarne l'aggiornamento in funzione dell'evoluzione organizzativa della Banca e della prevenzione della commissioni di reati, di segnalare e riportare segnalazioni di condotte illecite o potenzialmente tali.
L'Organismo di Vigilanza è un organo collegiale nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione.
Attualmente è composto dai seguenti tre membri:
- Dott. Francesco Lucci ( Presidente)
- Avv. Fabio Massimo De Santis
- Rag. Fabio Molinari
L'Organismo di Vigilanza può essere contattato per qualsiasi segnalazione o chiarimento all'indirizzo di posta elettronica: odv@nettuno.bcc.it